EscursioniUltime NotizieWeek End

11-12-MAR-2023 FONTI CLITUNNO

da Sabato 11 a Domenica 12 Marzo 2023

UMBRIA: CAMMINIAMO NELLA VALLE DEGLI ULIVI, CAMPELLO DEL CLITUNNO E MONTELUCO DI SPOLETO

Week end tra Spoleto e Trevi, nella valle degli ulivi, un luogo incantato sulle sorgenti del Clitunno.

Abitato prima dalle antiche popolazioni Umbre e poi dai Romani, successivamente fu dominata dai Longobardi infine dallo Stato Pontificio, che hanno lasciato ognuno una traccia indelebile del loro passato.

Il territorio è da sempre composto da insediamenti e castelli sparsi nella campagna e tra i boschi della montagna, ognuno con una propria storia, borghi bellissimi e immutati dallo scorrere del tempo circondati dagli oliveti, che qui rappresentano la caratteristica dominante del paesaggio.

Immerse in un ambiente di notevole suggestione, il vero gioiello di questo territorio sono le Fonti del Clitunno, un insieme di sorgenti già famose in epoca romana, che formano un laghetto da cui nasce il fiume Clitunno.

Le Fonti sono celebri fin dall’antichità e furono di ispirazione per tanti poeti e scrittori che si trovarono a passare e godere della bellezza del luogo, una vera oasi naturale.

Lungo il fiume, si trova il Tempietto del Clitunno, una chiesa paleocristiana intitolata a San Salvatore. L’importantissimo e interessante monumento di origini paleocristiane (IV-V secolo), è riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Nei dintorni, i borghi medievali di particolare fascino del castello di Pissignano (XI-XII secolo), e Campello Alto, borgo fortificato costruito nel X-XI secolo che conserva intatte le sue mura.

Immersa tra gli ulivi, Trevi si erge su un colle circondato da uliveti. Chiese, torri e palazzi disegnano il profilo di questo borgo che dai suoi 412 metri di altezza offre uno spettacolo mozzafiato sulla via Flaminia e la valle del Clitunno.

Spoleto è tra le più affascinanti città d’arte dell’Umbria, si estende sul colle Sant’Elia, ai piedi del Monteluco. Straordinariamente ricca d’arte di ogni epoca: il Duomo, l’imponente Rocca Albornoziana, e, il Ponte delle Torri, alto 80 metri e costruito sul finire del ‘300, che collega la Rocca alle pendici del Monteluco.

Monteluco, un angolo di natura incontaminata con una fitta vegetazione di leccio sempreverde, di grande interesse naturalistico e spirituale, il “bosco sacro” di Monteluco, fu sede degli anacoreti, che qui si stabilirono a partire dal VII secolo e poi dei francescani che fondarono il convento di San Francesco.

N.B. le escursioni e visite possono subire modifiche a seguito delle limitazioni sanitarie e climatiche. Il programma è puramente indicativo, sono possibili modifiche o variazioni. I posti sono limitati prenotate per tempo, per non correre il rischio di non trovare posto. Le prenotazioni verranno chiuse appena si raggiungerà il numero massimo di persone previste.

La gita è riservata ai soci in regola con il tesseramento

TESSERA FEDERTREK: obbligatoria: € 15 adulti, € 5 minori di anni 18 – N.B. si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero.

(COLORO CHE NON HANNO LA TESSERA, O È SCADUTA, DEVONO STAMPARE E COMPILARE IL MODULO CHE TROVATE AL SEGUENTE LINK: https://www.camminatoriescursionisti.it/wp-content/uploads/2021/11/Modulo-iscrizione-privacy-ACER-2022.pdf

Contributo associativo di partecipazione alla gita sociale: € 20 per nr 2 gite, da corrispondere in loco e in contanti all’accompagnatore.

Costi comprensivi delle spese di agenzia e organizzazione(*): € 85 e comprende:

pernotto in stanze doppie (supplemento singola 15€), colazione, Cene, bevande, cestino per il pranzo, tassa di soggiorno, spese organizzative e amministrative, servizi agenzia. Sono escluse: biglietti visite museali (Parco delle Fonti costo 3€, Tempietto costo del biglietto 3€), spese extra non menzionate, altro da definire.

Cosa portare: Scarpe e vestiario da trekking adeguato alla stagione, giacca antivento-antipioggia, torcia, acqua, bastoncini, mascherina, guanti, soluzione disinfettante.

Appuntamento: sabato 11 Marzo, da definire (verrà comunicato completato il gruppo)

Trasferimento(*): Auto proprie (l’autista non paga la benzina e l’autostrada)

Per la divisione delle spese auto tra i passeggeri, si consiglia di applicare le tabelle ACI (€ 0,20 a Km ca – calcolo medio secondo il tipo di vettura e il numero dei passeggeri).

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Per partecipare occorre verificare la disponibilità di posti chiamando l’accompagnatore. Successivamente effettuare il pagamento tramite l’agenzia: ITACASOLUZIONI SRL BY QUATTROVACANZE – iban IT42F0760103200001005897481.

Nella causale inserire il codice: ACER2023TREVI e nome e cognome.

AEV Mario Galassi 339 1177868

Vai alla locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.